futuro

“Quale futuro”, la prima maratona digitale dei “Visionary Days”

Immaginare, analizzare, pensare il futuro per cambiare l’oggi, con uno sforzo collettivo, integralmente affidato a giovani under 35.  Questo sono i “Visionary Days” nati…

Più natura per il futuro

La pandemia ha diminuito il senso di onnipotenza sviluppato dall’uomo nei secoli. Il filosofo Ferraris: “Se non salveremo la terra, almeno limitiamo i danni”…

Margaret Sullivan: giornalismo tra crisi e prospettive future

La relazione tra media, democrazia e credibilità è sempre più complicata. Lo dimostrano le recenti vicende nelle redazioni dei giornali americani, in cui la…

Giornata Mondiale della Lentezza: un’occasione per immaginare una nuova Terra

La Giornata Mondiale della Lentezza, oggi, 7 maggio, è l’occasione per riflettere su come un cambio di ritmo possa aiutare a immaginare un mondo…

Un Laboratorio Civico per discutere insieme il futuro di Torino

Laboratorio Civico è il nuovo progetto di attivazione civica che prevede tre giornate di discussione pubblica, interamente online e aperte a tutti i cittadini,…

Droni e notizie, un nuovo sguardo sul mestiere di cronista

Una grande opportunità per le attività più disparate: spedizioni postali, operazioni di ricerca delle persone scomparse, attività agricole, assistenza sanitaria e, non ultimo, il…

Come saremo? L’epistemologia come nuova etica nel libro di De Biase e Pievani

Quale può essere il futuro per la specie umana, aiutata e messa in difficoltà allo stesso tempo dalla tecnologia, che si sviluppa sempre più velocemente?…

Digitali e iperconnesi, l’importante è arrivare (al cuore)

Il giornalismo del futuro lo immagino soprattutto digitale (anche se una nicchia di carta, di certo, rimarrà). Un giornalismo fatto di contenuti intuitivi, interattivi,…

Un giornalismo di livello e a più livelli

Un giornalismo a più livelli. O a più velocità, se vogliamo. Il quotidiano del futuro me lo immagino così, composto da più strati. Almeno…