TorinoFilmLab, il film “Sweat” nella selezione del Festival di Cannes

Il regista svedese Magnus Von Horn

“Mi sento privilegiato a esser parte della selezione. Spero di poter presentare presto il film al pubblico, e il prestigio di Cannes sarà di grande supporto alla vita del film”. A parlare è Magnus von Horn, regista svedese di “Sweat”, uno dei 56 titoli – su quasi 2000 film – che sono stati selezionati per l’edizione di quest’anno della kermesse.

Il cortometraggio era stato sviluppato all’interno del TorinoFilmLab, laboratorio internazionale di supporto per giovani registi promosso da Torino Film Festival e sostenuto da Città di Torino, Regione Piemonte e MIBACT. L’opera beneficerà dell’etichetta “Cannes 2020”, conferita ai lungometraggi la cui anteprima mondiale era attesa sulla Croisette, il viale che costeggia il litorale della città francese.

“Sweat”è stato accompagnato nel processo di scrittura nel programma ScriptLab 2017, dove ha ricevuto il supporto di tutor esperti e feedback di gruppo per completare il lavoro sulla sceneggiatura. Il cortometraggio racconta tre giorni nella vita della fitness motivator Sylwia Zając, una celebrità dei social media con centinaia di migliaia di followers e ammiratori alle prese con la ricerca della propria intimità.

“Sweat” era stato presentato dal regista e sceneggiatore svedese durante lo showcase annuale di progetti targati TorinoFilmLab, TFL Coming Soon, che si è tenuto nel novembre 2019 sotto la Mole.

RICCARDO PIERONI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *