Il teatro social di Brachetti, cultura e spettacoli a casa dal 18 marzo al 1° aprile

Arturo Brachetti

Arte contemporanea a domicilio
La Fondazione Sandretto Re Rebaudengo di Torino porta l’arte contemporanea direttamente nelle case con diverse iniziative. Come “Try This at Home”: attraverso una serie di post su Instagram, saranno coinvolte le famiglie, gli studenti e gli insegnanti a casa con contenuti e laboratori grazie all’e-book Art at Times, una mappa interattiva per esplorare il mondo dell’arte contemporanea, disponibile in italiano e in inglese sul sito.
Altre iniziative sono sulla pagina Facebook e Instagram.

Un viaggio nella Torino dell’800
Aiace Torino (Associazione Italiana Amici Cinema d’Essai), vista la complessa situazione di questi giorni e la temporanea chiusura delle sale cinematografiche, ha chiesto a collaboratori e amici che producono o realizzano film di mettere a disposizione in rete, gratuitamente, alcuni loro lavori: film, corti e documentari. Grazie alla disponibilità della Fondazione Bersezio, il primo lavoro che può essere visto “Sul sofà” qui (la password è BERSEZIO) è A spasso con i fantasmi – Un viaggio nella Torino dell’800, realizzato da Enrico Verra.

Dalla Mole all’Egizio in poltrona
Il Museo Nazionale del Cinema della Mole Antonelliana propone l’iniziativa “The Best of”. Gli organizzatori racconteranno sui social i vent’anni di storia del museo attraverso i personaggi che sono stati alla Mole: da Monica Bellucci a Oliver Stone, da Francis Ford Coppola a John Landis. Il Museo Egizio invece apre virtualmente pubblicando sulla pagina Facebook i video di approfondimento sulla collezione.
Il primo viaggio è tra le mura domestiche dell’architetto Kha, a cura di Federica Facchetti.

Audizioni online per attori e attrici
MaldiPalco è un progetto di Tangram Teatro che dal 2012 porta a Torino giovani artisti di talento usciti dai più prestigiosi centri di formazione artistica italiani.
L’incontro, il confronto, lo scambio di competenze, la possibilità di realizzare il proprio progetto artistico è l’essenza di questo progetto che viene poi finalizzato in una rassegna teatrale prevista per il 2020 dal 19 settembre all’11 ottobre tra Teatro Astra e Tangram Teatro. Le audizioni per attori e attrici under 32 saranno realizzate online.

L’idea di tredici librerie torinesi per la consegna a domicilio
L’iniziativa, organizzata da Colti (Consorzio Librerie Torinesi Indipendenti) e intitolata “Io leggo a casa”, è nata per offrire un servizio in queste settimane di emergenza Coronavirus. Hanno aderito le tredici librerie che fanno parte del consorzio, diffuse nei diversi quartieri della città, ma è durata poche ore. Come spigato in un post della pagina Facebook, le consegne alla clientela possono avvenire solo attraverso un corriere e non direttamente dai librai. Resta comunque la lodevole intenzione di agire per diffondere il più possibile la cultura in un periodo di difficoltà.

ScienceWebFestival tutto online
Dalla Puglia, in questi momenti difficili, arriva l’idea di un festival scientifico di dieci giorni completamente virtuale fruito su diversi social network (una pagina Facebook, un profilo Instagram e un canale YouTube) nel quale i divulgatori si alterneranno per produrre contenuti da regalare a studenti ed appassionati di materie scientifiche.
Ogni giorno un palinsesto di piccoli interventi, dirette, presentazioni di libri e laboratori online. Info: multiversi.divulgazione@gmail.com

Le storie in cameretta dell’Off Topic
Off Topic Torino lancia una proposta culturale per riempire il vuoto lasciato dalla chiusura temporanea delle scuole. Nella sezione Video della pagina Facebook troverete già disponibili in streaming le “Storie in Cameretta”, appuntamenti ideati per raccogliere il pubblico dei più piccoli intorno ai cantastorie che leggono. Gli appuntamenti saranno trasmessi in diretta fino al 3 aprile, alle ore 11 e alle ore 16, dal lunedì al venerdì, sulle pagine Facebook di Off Topic e dell’Associazione Culturale Star.

Brachetti fa teatro su Facebook
Le Musichall di Torino, con il suo direttore artistico Arturo Brachetti, lancia, dalla pagina Facebook, un messaggio d’amore per l’arte di scena. «Se gli spettatori non possono venire a teatro, cerchiamo di portare il teatro agli spettatori», ha spiegato l’attore-trasformista. Il teatro è vuoto ma entra così gratuitamente nelle case con un progetto raccontato dall’hashtag #LaCulturaNonTiAbbandona. Grazie alla collaborazione di artisti e registi, Le Musichall sarà virtualmente aperto a tutti quelli che, attraverso smartphone e computer, vorranno seguire un estratto degli spettacoli in cartellone.
La rassegna si chiama Le Musichall Live e lo streaming gratuito va in onda sulla pagina Facebook LeMusichallTorino alle 18 ed in replica alle 20 del giorno in cui lo spettacolo sarebbe dovuto essere rappresentato sul palco de Le Musichall. Dopo la replica delle 20 i video rimarranno disponibili sulla pagina Facebook del teatro. Il primo appuntamento è già visualizzabile in streaming ed è un estratto di “Cabaret Soqquadro”, di e con Silvia Laniado e Martina Soragna. Tre donne e la loro storia di ordinaria follia si susseguono sul palco con 17 personaggi eccentrici che prendono vita attraverso sketch comici.
I prossimi appuntamenti sono sempre alle ore 18 e alle 20. Giovedì 19 marzo c’è Lindy Hop con Turin Cats. Sabato 21 marzo, Federico Sirianni con Qualcuno era comunista, omaggio a Giorgio Gaber. Mercoledì 25 marzo, lezione di tango Milonga@LeMusichall. Giovedì 26 marzo, cabaret in Mezz’ora di risate con Bananazilla. Sabato 28 marzo, Ugo Sanchez Jr in Rio Boom Boom. «Ci siamo inventati questa specie di teatro in streaming perché la cultura non ti abbandona – osserva Brachetti – Certo, non è la stessa cosa, il teatro è come l’amore, bisogna farlo dal vivo. Ma condividiamo perché ritorneremo qui al più presto, a sala piena».

Articolo tratto dal Magazine Futura uscito il 18 marzo 2020. Leggi il Pdf cliccando qui

NICOLA TEOFILO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *