Il grande nuoto sbarca sotto la Mole nel fine settimana

Da oggi pomerggio, 21 febbraio, a domenica 23, il Palanuoto di via Filadelfia sarà il teatro della sesta edizione di Swim-To, Trofeo “Città di Torino”, organizzato dal Centro Nuoto Torino.
Ai blocchi di partenza sono attesi circa 1100 atleti provenienti da tutta Italia, dalla categorie Ragazzi fino ai Senior.
Un appuntamento importante in preparazione dei Campionati Italiani Assoluti di Riccione (in programma dal 17 al 21 marzo) per gli Azzurri che puntano al pass olimpico per Tokyo 2020. Tra di essi spicca il nome di Alessandro Miressi, atleta di casa e primatista italiano dei 100 metri stile libero.
Tra i volti noti che sarà possibile ammirare in gara anche la vicecampionessa mondiale dei 50 rana Benedetta Pilato, il primatista nazionale dei 50 stile Andrea Vergani e una quindicina di altri atleti che vantano già partecipazioni ai Giochi Olimpici e alle principali manifestazioni internazionali assolute.
Lo spirito originario della manifestazione resta però quello di un evento aperto a tutti, capace di ispirare i giovani a intraprendere un percorso nel nuoto ammirando le prestazioni in vasca di chi ha già raggiunto i livelli più alti: “Fin dalla prima edizione uno degli obiettivi è stato quello di proporsi come un’importante tappa di crescita per i giovani. Vorremmo che tanti ragazzi diventassero veri atleti grazie a Swim-To” ha spiegato in sede di presentazione Cristiano Guerra, direttore tecnico e ideatore della manifestazione.

Programma e premi
Il Palazzo del Nuoto sarà la sede di tutte le finali, mentre per i turni di qualificazione sabato e domenica mattina le gare si terranno anche nella vicina sede della Sisport in via Olivero 40.
Questo pomeriggio si apre con il Galà della velocità, ossia con le gare sui 50 metri in vasca corta per tutte le categorie con qualificazioni e finali senza divisione degli altleti per categoria, un format caratteristico di Swim-To. Sabato pomeriggio si assegneranno le medaglie di 400 misti, 100 farfalla, 200 dorso, 100 rana, 200 stile libero, 800 femminili e 1500 maschili. Domenica le restanti finali, inclusi i 100 metri stile. Novità di questa edizione saranno le finali per categoria in vasca lunga sui 50 metri in tutti gli stili.
Oltre ai primi tre classificati di ogni gara, i premi andranno anche al primo atleta al primo anno della categoria Ragazzi, alle migliori prestazioni tecniche maschile e femminile di ogni categoria, al record della manifestazione e al miglior passaggio intermedio in tutte le finali dei 100 metri (in questo caso il premio consisterà in mezza medaglia). I finalisti di ogni prova otterranno un punteggio in base al piazzamento e la somma dei punti conquistati dagli atleti di una stessa squadra darà la classifica per società. La prima si aggiudicherà il Trofeo “Città di Torino”.
I risultati saranno aggiornati in tempo reale sul sito della Federnuoto (qui è disponibile il programma delle gare).

LUCA PARENA

Tags from the story
, , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *