World Radio Day 2020, l’Unesco sostiene la diversità

Il 13 febbraio è la Giornata Mondiale della Radio. Istituita nel 2011 dall’Unesco, è giunta all’ottava edizione e, quest’anno sul sito ufficiale dell’agenzia ONU si lancia un appello a tutte le stazioni radiofoniche del pianeta: celebrare la diversità sia nelle redazioni che durante le trasmissioni in onda.

Antonio Guterres, Segretario Generale delle Nazioni Unite, in un video messaggio per il World Radio Day 2020, ha sottolineato il ruolo centrale che la radio ha avuto nella creazione di una comunità globale, grazie alla sua capacità di parlare a tutti: “La radio offre una magnifica rappresentazione della diversità nei sui formati, nei suoi linguaggio e tramite gli stessi radiofonici. Questo è un importante messaggio per il mondo”.


Sui social, ascoltatori e radiofonici di tutto il globo stanno festeggiando il medium che, nonostante l’arrivo della televisione prima e di internet poi, continua ad appassionare e a unire.

MARTINA STEFANONI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *