Il Gran Premio Parco Valentino rimane in Piemonte

Presentata oggi, 7 febbraio, al palazzo della Regione, in piazza Castello a Torino, la 6ª edizione di Gran Premio Parco Valentino, appuntamento principale del Salone dell’Auto. Per il primo anno lontano da Torino; il Salone infatti si sposta tra Milano e Monza. Si svolgerà dal 18 al 21 giugno 2020 e si chiamerà Milano Monza Open-Air Motor Show. Organizzato in collaborazione con ACI, il progetto si candida a diventare punto di riferimento nel calendario internazionale automobilistico, dove sono attesi 500.000 visitatori. Milano Monza Open-Air Motor Show lancia la sfida ai grandi saloni tradizionali con i circuiti offerti alle case automobilistiche, passerelle nelle quali presentare anteprime e novità tra pubblico, giornalisti e addetti ai lavori. Nell’ultimo giorno della manifestazione, tornerà in Piemonte l’unico evento sopravvissuto allo spostamento in Lombardia del Salone dell’auto: il Gran Premio Parco Valentino.

La sfilata riservata ai collezionisti di supercar e auto d’epoca di prestigio infatti avrà luogo ad Arona, sponda piemontese del lago Maggiore, per arrivare poi al Castello Sforzesco di Novara. Lo sforzo della regione per far rimanere questo evento in Piemonte ha l’obiettivo di non perdere totalmente la connessione con le migliaia di appassionati di auto d’epoca, come sottolinea l’assessore al bilancio regionale Andrea Tronzano: “Per noi è fondamentale il legame con un evento che è nato nella nostra regione, essendo Torino la capitale italiana dell’automobile”.

Le presentazioni delle anteprime saranno tra le strade di Milano e lungo i viali dell’Autodromo, oltre a quella sulla pista del circuito di Formula 1. Tra i momenti più attesi le sfilate di monoposto di Formula 1 di tutte le epoche. Ampio spazio sarà dedicato ad un focus sulle nuove motorizzazioni, con test drive di auto elettriche e ibride plug-in in circuiti cittadini per le strade di Milano. Un breve anticipo del programma: alle 20 di mercoledì 17 giugno a Milano la President Parade, i rappresentanti delle Case automobilistiche alla guida dell’auto più rappresentativa del proprio marchio, sfileranno nelle vie del centro città; il giorno dopo all’Autodromo di Monza l’inaugurazione della manifestazione, che potrà essere visitata fino a domenica 21. Per l’evento si potranno osservare test-drive, percorso 4×4, esposizione di auto d’epoca, velivoli e imbarcazioni, e sfilate di supercar.

Grandi aspettative nelle parole di Andrea Levy, presidente della manifestazione che ha scelto di cambiare città dopo cinque anni a Torino: “Questa per noi è l’edizione 5+1, un cambiamento importante per un progetto nel quale portiamo l’esperienza maturata con Parco Valentino, unita alla passione per tutto quello che è il mondo automobilistico. Puntiamo a offrire alle case un evento in Italia che sia di esempio in tutta Europa, che possa attirare pubblico e presentazioni di anteprime. Con la collaborazione di ACI riusciremo a farlo nell’autodromo di Monza, creando calendari di attività in pista e allestendo un villaggio espositivo in cui protagoniste saranno le case automobilistiche. Il focus sulle auto elettriche e ibride plug-in candida Milano a “città modello” per quello che concerne le nuove motorizzazioni rivolte alla sostenibilità ambientale”.

VINCENZO NASTO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *