“Sono contro la violenza. Bisogna distinguere tra fiction e realtà”. Il rapper Junior Cally risponde alle polemiche

“Non devo chiedere scusa a nessuno per i miei testi. Io sono contro ogni forma di violenza. Bisogna distinguere tra ciò che è fiction e ciò che è realtà”. Così il rapper Junior Cally questa mattina, 6 febbraio, ha risposto alle polemiche che l’hanno coinvolto nelle ultime settimane per il contenuto di alcune sue canzoni, che, secondo i detrattori, istigherebbero alla violenza contro le donne. Il rapper romano ha risposto anche a Gessica Notaro, che ieri, 5 febbraio, davanti ai giornalisti, aveva rivolto una forte accusa all’artista. L’ex Miss Romagna, vittima di violenza e sfregiata al viso con l’acido dal fidanzato, si era paragonata a lui per l’uso della maschera con la differenza che lei la usa “per coprire la violenza, mentre Junior Cally per idolatrarla”. Il rapper ha risposto: “Io sto dalla parte di Gessica, e di tutti coloro che subiscono una violenza nella realtà. Mi spiace se qualcuno si è sentito mancare di rispetto nelle mie canzoni”.

Il rapper ha poi spiegato come, a suo parere, i testi di alcune sue canzoni non siano stati compresi e come ci sia una sorta di pregiudizio nei confronti del genere musicale rap. “Se ci si ferma solo all’ascolto delle prime quattro righe del mio brano “Strega” è ovvio che non ci si possa rendere conto che è un chiaro elogio alla non violenza – ha affermato il rapper, che poi ha continuato – bisognerebbe comprendere se questo genere musicale non riesce ad essere capito o non vuole essere capito”. A chi, tra i giornalisti della sala stampa, gli ha chiesto se non pensi di essere un cattivo esempio per i giovani a cui s rivolge nelle sue canzoni Junior Cally ha risposto: “Io mi occupo di scrivere le canzoni, poi se i minorenni che le ascoltano non sono seguiti dai genitori non è un problema mio”.

Il rapper tuttavia ha poi spiegato come le polemiche di questi giorni abbiano avuto un risvolto sulla sua esibizione sanremese. “All’inizio di gennaio avevamo in mente un’altra strategia, poi con tutte queste polemiche abbiamo preferito lasciare spazio alla musica e metterci la faccia, togliendo la maschera” ha raccontato.  Junior Cally  ha infine commentato l’ultima posizione nella classifica di gradimento votata ieri sera dalla giuria demoscopica: “Non mi importa nulla della posizione, ieri ho solo pensato alla mia performance. Io faccio le mie canzoni, poi se non vengono capite non posso farci nulla”. 

NADIA BOFFA

LUCA PARENA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *