Rischio crisi di Governo sul super emendamento del Codice appalti: il presidente Conte si appella alla Lega; Istat: occupazione stabile ad aprile; Oscar alla carriera per la regista Lina Wertmuller. Il mondo alle 12.30

In mattinata il premier Giuseppe Conte, insieme ad alcuni ministri, è arrivato a Torino, da dove ha lanciato un appello alla Lega in merito all’emendamento sul Codice degli Appalti. L’allarme del presidente del Consiglio arriva all’indomani della conferenza stampa in cui si è detto pronto a rassegnare le dimissioni nel caso in cui i due partiti che sostengono l’Esecutivo non abbiano intenzione di proseguire “nello spirito del contratto”. Stamattina il vicepremier leghista Matteo Salvini aveva escluso l’intenzione di far cadere il Governo, ponendo al contempo una sorta di ultimatum: “Se mi dovessi accorgere che tra 15 giorni ci ritroviamo qui a dirci le stesse cose, con gli stessi ritardi e gli stessi rinvii, allora sarebbe un problema”.

L’Istat ha reso noti i dati sull’occupazione: dopo il consistente aumento di occupati registrato a marzo, ad aprile la situazione è rimasta stazionaria. Rispetto a un anno fa i lavoratori sono 56mila in più: diminuiscono gli occupati tra i 15 e i 34 anni, mentre aumentano nelle altre classi di età, soprattutto tra gli ultracinquantenni. Anche il tasso di occupazione è invariato al 58,8%.

È in corso la visita del presidente statunitense Donald Trump in Regno Unito: dopo la cena di gala di ieri sera con la regina Elisabetta a Buckingham Palace, oggi incontrerà il primo ministro Theresa May. Intanto sono iniziati i negoziati con il Messico dopo che Trump ha minacciato di imporre ulteriori dazi se il Paese confinante non interverrà per limitare i flussi di migranti verso gli Stati Uniti.

È in programma per oggi la riunione del Consiglio di amministrazione di Renault per valutare la proposta di fusione avanzata da Fca. La Francia ha chiesto ulteriori garanzie: il quartier generale operativo del nuovo gruppo a Parigi, un dividendo straordinario per gli azionisti Renault e un posto riservato al governo nel Cda.

Le famiglie residenti sull’Ile de Citè a Parigi sono state invitate a sottoporre i loro figli al test di dosaggio del piombo dopo che livelli superiori al normale sono stati riscontrati nel sangue di un bambino di sette anni. Lo rende noto l’Agenzia regionale della salute dell’Ile-de-France, nel quadro di un monitoraggio degli effetti dell’incendio della di Notre Dame sugli abitanti della zona in cui sorge la cattedrale.

Restiamo in Francia, dove lo stabilimento Ferrero di Villers-Ecalles, il più grande sito produttivo al mondo della Nutella di cui i francesi sono tra i primi consumatori su scala globale, è fermo da circa una settimana per uno sciopero dei dipendenti che invocano un aumento in busta paga.

La Procura di Venezia ha aperto un fascicolo contro ignoti sull’incidente provocato dalla nave da crociera Msc Opera nel canale della Giudecca domenica scorsa, in cui sono rimaste ferite quattro turiste: si ipotizza il reato di inosservanza delle norme sulla sicurezza.

L’Academy ha annunciato che tra gli Oscar alla carriera assegnati quest’anno ci sarà anche quello per la regista italiana Lina Wertmuller. Oggi 90enne, è stata la prima donna candidata al premio Oscar come migliore regista, nel 1977, per il film Pasqualino Settebellezze.

Tags from the story
,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *