Di Maio contro Salvini: lo scontro ora è nelle piazze; duello Cina-Usa sui dazi; rischio guerra commerciale; Il Salone del Libro chiude con 4 mila visitatori in più dello scorso anno

Sale la tensione politica a pochi giorni dalle elezioni europee. Il vicepremier leader della Lega Matteo Salvini è stato contestato nelle piazze durante i suoi ultimi comizi: dure proteste a Settimo Torinese. Uno striscione che lo criticava è stato rimosso dai Vigili del Fuoco, su ordine della questura di Bergamo. L’altro vicepremier, numero uno dei Cinque Stelle denuncia su Facebook: “Vedo e sento troppo nervosismo in Italia. C’è una tensione sociale palpabile. Sequestri di telefonini, persone segnalate, striscioni ritirati. Nelle piazze è tornata una divisione tra estremismi che non fa bene a nessuno”. I due partiti restano divisi sui temi dell’attualità. 5 stelle puntano su sanità e lavoro, Lega su flat tax e sicurezza.

Si è concluso ieri sera il 32esimo Salone Internazionale del Libro di Torino. Sono 4mila i visitatori in più rispetto alla passata edizione sotto la prima direzione di Nicola Lagioia.

Si allunga l’ombra della camorra sulla demolizione del ponte Morandi di Genova, crollato il 14 agosto 2018 uccidendo 43 persone. La Dia del capoluogo ligure ha notificato un’interdittiva antimafia alla società napoletana Tecnodem srl. L’azienda è ritenuta “permeabile di infiltrazione della criminalità organizzata di tipo mafioso”. L’amministratrice della società si chiama Consiglia Mariano ed è consuocera di Ferdinando Varlese, pluripregiudicato che risulta anche tra i dipendenti della Tecnodem. I cantieri sono ancora bloccati.

Il governatore della Lombardia Attilio Fontana ha risposto alle domande dei giudici. Fontana è stato interrogato per tre ore e mezza. Il presidente della Regione è indagato per abuso d’ufficio nell’inchiesta su appalti, nomine e mazzette che ha portato a 43 arresti. Fontana ha dato ai pm di Milano la sua versione rispetto all’incarico in Regione conferito lo scorso ottobre al suo ex socio di studio, Luca Marsico. Agli inquirenti ha spiegato come non si trattasse di un bando pubblico e che non prevedesse nessuna valutazione comparativa. “Quell’incarico – spiega – era adatto al profilo di Marsico e alle sue competenze”.

Continua a imperversare il maltempo sull’Italia, con neve in quota e grandine e raffiche di vento a basse quote. L’Emilia-Romagna è la regione più colpita con l’allerta meteo rossa e i fiumi in piena. In provincia di Forlì-Cesena è esondato il fiume Savio. Situazione critica nel modenese. Persone in difficoltà soccorse dai vigili del fuoco. Danni all’agricoltura in Puglia: cerasicoltori in ginocchio nella provincia di Bari.

Venti di guerra commerciale tra Cina e Stati Uniti. Pechino ha annunciato nuovi dazi su 60 miliardi di dollari di prodotti americani. E’ la risposta cinese alla decisione del presidente Usa, Donald Trump, di aumentare fino al 25% i dazi sui prodotti importati dalla Cina. Decisioni che non piacciono ai mercati. Infatti, il Down Jones di Wall Street affonda a -2,38%. Il Nasdaq a -3,41%. Probabilmente sul tema si terrà un summit tra Trump e il presidente cinese Xi Jinping in occasione del G20 di giugno in Giappone.

WhatsApp ha subito un attacco di hacker che consentiva di installare uno spyware sugli smartphone. La piattaforma di proprietà di Facebook ha ammesso una falla nel sistema di sicurezza. WhatsApp invita così i suoi 1,5 miliardi di utenti ad aggiornare le loro applicazioni come ulteriore precauzione.

La Roma non rinnova il contratto a Daniele De Rossi che lascia dopo 18 anni. Il capitano giocherà la sua ultima partita in giallorosso contro il Parma, il prossimo 26 maggio. Il futuro, molto probabilmente, sarà all’estero.

La diva Doris Day si è spenta a 97 anni in California. Esordì come ballerina, ma un incidente ballando il tip tap le aprì come una sliding doors un destino diverso e glorioso, di attrice e cantante. Indimenticabile la sua performance nella pellicola “L’uomo che sapeva troppo” di Hitchcook dove canta “Que sera, sera”. Fra gli anni 50 e 60 è stata l’attrice-cantante più famosa degli Stati Uniti, segnando la storia dei musical. La sua musa ispiratrice è stata la cantante di jazz Ella Fitzgerald.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *