25 febbraio 2019: il mondo alle 12.30

Elezioni regionali in Sardegna. Secondo i primi exit poll testa a testa tra Zedda e Solinas. Movimento 5 Stelle in netto calo con percentuali ferme intorno al 10%.

Si conclude oggi il primo summit Unione Europea-Lega araba, al via ieri 24 febbraio a Sharm El Sheik in Egitto, voluto per rafforzare le relazioni euro-arabe. All’incontro sono presenti la cancelliera Angela Merkel, il primo ministro britannico Theresa May e il premier italiano Giuseppe Conte. Il presidente egiziano, “È difficile superare le attuali sfide mondiali con sforzi individuali. C’è un interesse reciproco da parte di arabi ed europei ad attivare il dialogo congiunto”, ha affermato il Presidente egiziano Abdel Fatah Al Sisi. L’invito ad affrontare le sfide insieme è stato sottolineato anche dal presidente Conte e da Donald Tusk, presidente del Consiglio europeo, durante i propri interventi ai capi di Stato.

Andiamo in Venezuela, dove è in programma oggi un vertice d’emergenza a Bogotà, in cui il leader dell’opposizione Guaidò incontrerà il vicepresidente Usa Mike Pence e chiederà ai Paesi che lo sostengono l’uso della forza nei confronti di Maduro. La decisione di Guaidò arriva dopo l’avvelenamento del deputato dell’opposizione Freddy Superlano che si trovava in Colombia, e la repressione violenta dei militari, ancora con Maduro, degli aiuti umanitari arrivati alla frontiera tra Brasile e Colombia.

Maltempo nel Sud Italia: sono stati ritrovati questa mattina dalla Guardia Costiera di Catania vicino a Santa Maria la Scala, nel Catanese due dei tre corpi dei ragazzi dispersi in mare dopo che un’onda anomala aveva investito la loro Fiat Panda nella giornata di ieri. I nomi dei due corpi non sono ancora stati resi noti.

Stanotte sono stati consegnati i premi Oscar 2019: trionfo per Bohemian Rhapsody che porta a casa 4 statuette, tra cui miglior attore protagonista con Rami Malek. Il miglior film va a Green Book di Peter Farrelly, trionfo inaspettato che si aggiunge alla migliore sceneggiatura originale. Il premio come miglior regista va al messicano Alfonso Cuaròn, che con Roma vince anche il premio di miglior film straniero. Delusione per Black Panter e La Favorita: le due pellicole si aggiudicano solo 4 oscar in 2, con Olivia Colman premiata come migliore attrice protagonista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *