Short track, fioretto, nuoto, canottaggio per una tre giorni ricca di sport

Grande abbuffata di sport nel weekend torinese. Oltre ai consueti appuntamenti domenicali con calcio (Torino-Udinese, alle 15 al “Grande Torino”) e basket (Auxilium-Sassari, alle 17 al Palavela), cominciano oggi, 8 febbraio, gli eventi che vanno a comporre un’offerta sportiva ricchissima.
Al PalaTazzoli, ultima tappa di Coppa del Mondo di short track, il pattinaggio sul ghiaccio di velocità su circuito breve. Tra i 220 pattinatori in gara, occhi puntati sull’olimpionica Martina Valcepina, assente la campionessa Arianna Fontana.
Oltre 350 fiorettisti da 40 nazioni in pedana al PalaAlpitour per il Grand Prix Fie “Trofeo Inalpi”, appuntamento inaugurale del calendario mondiale 2019. Dopo la presentazione con la pluricampionessa Valentina Vezzali, stamattina sono cominciate, con ingresso gratuito, le eliminatorie femminili (impegnata la vicecampionessa olimpica Elisa Di Francisca), mentre domani, 9 febbraio, ci saranno le qualifiche maschili. Domenica 10 febbraio, dalle 9, scatta invece il tabellone principale da cui usciranno i nomi dei finalisti in gara nel pomeriggio dalle 17:30 (qui le informazioni per i biglietti). Da seguire con attenzione i campioni del mondo Alessio Foconi, Alice Volpi, Daniele Garozzo, medaglia d’oro a Rio 2016 e il bronzo iridato Arianna Errigo.
Il Palazzo del Nuoto di via Filadelfia è invece il punto di riferimento di “Swim To”, con partecipazione di atleti delle categorie Ragazzi, Junior e Assoluti. Al via oggi le gare di qualificazione, divise tra il PalaNuoto e la Piscina Sisport di via Oliviero. Canoe sulle acque fluviali, infine, con “D’inverno sul Po”, rassegna organizzata da Canottieri Esperia, quest’anno dedicata a Gian Antonio Romanini, presidente della Federazione Italiana Canotaggio dal 1985 al 2004 e scomparso la scorsa estate. Domani alle 10, al via le gare sui 1000, 4000 e 5000 metri, domenica dalle 10 la regata internazionale con arrivo di fronte ai Murazzi, a pochi passi da piazza Vittorio Veneto.

LUCA PARENA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *