Humanities in a day, la ricerca umanistica si racconta all’Università di Torino

Humanities in a day, mercoledì 13 giugno all'Università di Torino

L’Università di Torino dedica una giornata alla ricerca umanistica. Mercoledì 13 giugno dalle 9 alle 18 la sede di Palazzo Nuovo ospita “Humanities in a day“, un evento per esaminare il presente della ricerca umanistica e immaginarne gli sviluppi futuri. Ricercatori, dottorandi e docenti racconteranno le loro storie e presenteranno i loro progetti attraverso incontri e talk.

La giornata è stata inaugurata dalla tavola rotonda sulle prospettive della ricerca umanistica all’Università di Torino. Parteciperanno il Rettore, Gianmaria Ajani, e i Vice Direttori alla ricerca dei quattro dipartimenti del Polo di Scienze Umanistiche, moderati da Anna Masera.

Futuro per la ricerca umanistica vuol dire anche Humanities 4.0, di cui hanno discusso il Prof. Maurizio Ferraris (Vice Rettore UniTo alla ricerca scientifica nelle Human Sciences Social Humanities) e Juan Carlos De Martin e Giovanni Durbiano del Politecnico di Torino.

L’obiettivo è puntare all’eccellenza, verso la quale l’Università ha già orientato il suo lavoro: con 500 docenti e ricercatori nei suoi 19 Centri di ricerca, il Polo di Scienze Umanistiche può contare su importanti collaborazioni multidisciplinari e interdisciplinari.
Il valore dell’attività svolta dai quattro Dipartimenti è stato certificato anche dal Miur e dai finanziamenti ottenuti: oltre 12 milioni di euro nel quinquennio 2013-2018, da sommare agli 800 mila euro di finanziamento complessivo per la ricerca assegnati dall’Ateneo e ai 7 milioni ottenuti dal Ministero da quest’anno fino al 2022 in quanto “Dipartimenti di Eccellenza”.

Humanities in a day ha trasformato l’atrio di Palazzo Nuovo, che ospita un percorso espositivo di sessanta poster scientifici per spiegare anche attraverso le immagini temi complessi come la semiotica e la cartografia. La giornata è anche occasione per mostrare agli appassionati le aule e i laboratori dei centri di ricerca dove maturano i lavori di ricerca umanistica dell’università.

L’iniziativa è realizzata dalla Direzione Ricerca e Terza Missione – Polo di Scienze Umanistiche e dalla Sezione Valorizzazione della ricerca e Public Engagement – Agorà Scienza in collaborazione con FRidA – Forum della Ricerca di Ateneo.

Qui il programma completo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *