Festival Panafricano 2018. Una mostra fotografica per iniziare

Panafricano

Dal 24 al 27 maggio Torino ospiterà la quinta edizione del festival Panafricano, che porta alla ribalta il tema dell’intercultura in una città dove la comunità africana rappresenta oltre la metà della popolazione straniera. Il festival viene organizzato ogni anno nella settimana del 25 maggio, giorno in cui ricorre l’istituzione dell’Organizzazione dell’unità africana. Quest’anno prevede tanti eventi in programma tra cultura, gastronomia e musica, che sono strumenti di pace e unione tra popoli.

Nell’attesa, giovedì 3 maggio è stata inaugurata a Palazzo Lascaris la mostra fotografica “Obiettivo Intercultura. Punti di vista, punti di incontro Africa Italia”, promossa dal Consiglio regionale del Piemonte, rappresentato da Nino Boeti, e realizzata dall’associazione Panafricando di cui erano presenti i vertici Jérôme Bouhi Gohuré e Liuba Forte.

La mostra, aperta fino al 18 maggio, è organizzata su quattro filoni: “Arte e Cultura” con fotografie di musiche, danze, sfilate ed esposizioni di artigianato etnico al Festival Panafricano; “Fare Comunità” con alcuni esempi di comunità accoglienti torinesi; “Imprenditoria e lavoro” con immagini di africani che hanno aperto una propria attività a Torino  e, infine, “Punti di vista e punti d’incontro” con fotografie da tutto il mondo.

Durante il festival Panafricano le foto saranno esposte nei locali dell’ex carcere “Le Nuove” di Torino.

DAVID TRANGONI