Il tour di Meloni al mercato di corso Cincinnato: richieste, critiche e… selfie

Giorgia Meloni e Augusta Montaruli con alcuni commercianti del mercato
Meloni e Montaruli con alcuni commercianti del mercato

“Siete tutti uguali, fate solo promesse ma poi non cambia mai nulla”. Un commerciante si rivolge così a Giorgia Meloni durante la visita al mercato di corso Cincinnato di questa mattina, venerdì 9 febbraio. “Siamo all’opposizione, votateci e dateci il tempo di lavorare”, ha subito risposto Meloni. La leader di Fratelli d’Italia è arrivata alle Vallette intorno alle 10.15 per iniziare il tour tra i banchi del mercato, dove ha dispensato baci e abbracci e si è fermata ad ascoltare molti anziani.

Da segnalare un piccolo siparietto con una signora in sedia a rotelle, arrabbiata per la perdita dell’accompagnamento, che ha fatto a Meloni una richiesta singolare: “Portami Renzi, perché se solo ce l’avessi di fronte…”. “Non lo dica a me, signora!”, ha risposto ridendo la candidata premier di Fratelli d’Italia.

Giorgia Meloni ascolta le richieste di una signora disabile

Meloni ha anche parlato della manifestazione in programma domani alle Vallette per commemorare le vittime delle Foibe: “Appendino vuole vietare il corteo di Forza Nuova e Casa Pound? È assurdo che si proibiscano manifestazioni pacifiche in un momento come questo. E poi perché nessuno dice niente ai servizi sociali? Mi pare che si continuino a utilizzare due pesi e due misure”. La candidata premier di Fratelli d’Italia si è poi fermata di fronte alla lapide in ricordo delle vittime delle Foibe, sotto la quale il giorno prima era comparsa una scritta d’insulti subito annerita.

Alle 11.30 Meloni è partita alla volta del Museo Egizio, dove ha preso parte al sit-in di protesta contro gli sconti agli arabi proposti dalla struttura di via Accademia delle Scienze: “È una discriminazione al contrario”, ha commentato la leader di Fratelli d’Italia scatenando la pronta reazione del direttore del museo, Christian Greco, che si è presentato di fronte all’ingresso per parlare faccia a faccia con Meloni: “Basta strumentalizzazioni, l’Egizio è patrimonio di tutti: cerco solo di avvicinare le persone alla cultura”.

Qui l’intervista completa alla Meloni al mercato di corso Cincinnato

LISA DI GIUSEPPE

FEDERICO PARODI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *