Testing social innovation: le start up vanno nelle periferie torinesi

Trasformare idee innovative in servizi, prodotti e soluzioni in grado di creare valore economico e sociale per la comunità. Con questo spirito verrà presentato oggi venerdì 17 novembre alle 17.30 presso l’Open Incet in via Cigna 96/17 Testing Social Innovation, il bando pubblico della Città di Torino per l’assegnazione di contributi a soggetti non profit per la sperimentazione di soluzioni di innovazione sociale nelle aree periferiche. I contributi variano da 10 a 20 mila euro, e sono parte integrante del Piano Periferie AxTO – Azioni per le Periferie Torinesi ed è predisposto per l’azione 3.03 (“Startup di nuovi servizi in aree urbane a rischio degrado”).

AxTO è un programma straordinario di interventi per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie: è finanziato per 18 milioni di euro dal Governo, ha un budget complessivo di 41 milioni e ha il compito di trasformare il territorio urbano con investimenti pubblici e privati. Gli ambiti di competenza sono spazio pubblico, casa, lavoro e commercio, scuola e cultura, comunità e partecipazione.

Alla presentazione parteciperanno anche l’assessore alle Periferie Marco Giusta e quella all’innovazione, Paola Pisano.

VALERIO BARRETTA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *