Autorevolezza, ancora di salvezza del giornalismo liquido

È impossibile conoscere con precisione la ricetta vincente del giornalismo del futuro. Ci sono pochi dubbi, tuttavia, su quale sarà l’ingrediente fondamentale: l’autorevolezza. Un ingrediente antico, imprescindibile in ogni epoca del giornalismo, che sarà ancora più importante negli anni a venire. Anni in cui quello di giornale sarà un concetto sempre più “liquido”: assumerà forme diverse a seconda del mezzo, ma in ogni forma dovrà essere coerente ai valori della testata. Il cartaceo resisterà e sarà ancor più votato all’approfondimento dei fatti, con un’impaginazione accattivante e articoli più lunghi che sappiano risvegliare il piacere della lettura. Il sito internet avrà un ruolo centrale e dovrà riuscire meglio di oggi nella sfida di informare in rapidità senza cedere alle semplificazioni e al click facile. Dopo i visori per la realtà virtuale, la tecnologia partorirà nuovi mezzi di diffusione di contenuti: capire, e capire per primi, come utilizzarli nel giornalismo garantirà un discreto vantaggio competitivo. Al centro di questo sistema solare ci sarà il brand della testata. E a dargli forza, la sua autorevolezza.

GIACOMO DETOMASO

(Scuola Walter Tobagi)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *