Dona un libro al Salone, l’iniziativa del Banco Alimentare del Piemonte

Quest’anno il Banco Alimentare del Piemonte Onlus sarà presente anche al Salone del Libro di Torino, in programma al Lingotto dal 18 al 22 maggio.

L’organizzazione nata nel 1993 per raccogliere e ridistribuire il cibo ai bisognosi, in occasione del Salone  lancia “Non di solo pane vive l’uomo“, una nuova campagna sociale che nei quattro giorni di fiera si propone di raccogliere mille libri da donare alle persone che si trovano situazione di difficoltà.

Tutti i visitatori possono partecipare a questa “colletta culturale” portando i propri libri allo stand del Banco (stand 17, Padiglione 3), da giovedì 18 a lunedì 22 maggio dalle 9 alle 20.

I volumi raccolti verranno contati e pesati ogni giorno su una grande bilancia con l’obiettivo di ottenere due quintali di parole e di emozioni da regalare ai poveri che parteciperanno alla Cena dei Mille, organizzata ogni anno durante le feste di Natale.

A questa iniziativa, promossa da GL Events Italia, dalla Fondazione per il Libro e dal quotidiano La Stampa, hanno già aderito molti editori presenti al Lingotto.

Letteratura italiana o straniera, saggi o romanzi, volumi vecchi, nuovi, usatissimi o mai aperti: il Banco Alimentare accetta tutto. Il progetto degli organizzatori, oltre alla raccolta di mille volumi, è quello di creare una comunità di scrittori, editori e lettori che condivida con il maggior numero di persone le storie e le pagine che ci hanno fatto emozionare.

I libri di Annie Ernaux, Daniel Pennac, Alicia Giménez Bartlett, i fumetti di Zerocalcare e di Igort (tutti ospiti al Salone quest’anno), sono un patrimonio per tutti; è giusto che passino di mano in mano.

GIORGIA MECCA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *