La rivoluzione parte dalla burocrazia: Madia illustra la nuova Pubblica Amministrazione

“Noi non siamo il sistema, ma l’anti-sistema”. Parola di Marianna Madia. La ministra per la semplificazione e la pubblica amministrazione, questa mattina all’Ires di via Nizza con il presidente della Regione Piemonte Sergio Chiamparino, rivendica il cambiamento perseguito dal governo. A partire dalla burocrazia e dalla sua riforma della PA: dopo l’iter legislativo, che si concluderà la settimana prossima con l’approvazione dei decreti sul lavoro pubblico, inizierà il “Terzo Tempo”, ovvero la fase di attuazione e implementazione. La ministra si dice orgogliosa anche del Foia (Freedom of Information act), la legge sulla trasparenza.

FEDERICO PARODI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *