Qualità – Carta + Internet = Soldi

A fine giornata il quotidiano di carta è stato sfogliato appena e la sensazione è di aver sprecato i soldi; ma sono quelli che mantengono un online gratuito. Perché non mettere allora le due versioni, cartacea e digitale (giornaliera/mensile/annuale), allo stesso prezzo. Ci vorrebbe un accordo fra le principali testate, un’ipotesi difficile ma non impossibile: un lavoro di qualità può chiedere di esser pagato. “La gente non ha voglia di leggere”: forse, che non abbia tempo per quasi 50 pagine, però, è comprensibile. Si pensi a una versione ridotta di formato e fogli. Online lo spazio non manca e i professionisti possono aggiungere video, mappe, grafici interattivi. Tornino correttori di bozze e inviati all’estero (in parte potrebbero essere assunti direttamente nei Paesi di interesse: visione interna e stipendi contenuti). Per acquistare l’online? Basta un sms, come per il bus a Firenze.

CORINNA MORI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *