Politecnico, cambiano le regole. Gtt e musei gratis da settembre

Il Politecnico di Torino

Buone notizie per gli studenti del Politecnico. Cambia, infatti, il Regolamento Tasse: dal prossimo settembre, l’abbonamento ai mezzi pubblici e la Tessera Musei Torino Piemonte avranno costi inferiori. È quanto ha deciso il Consiglio d’Amministrazione riunitosi il 12 aprile.
In particolare, i futuri ingegneri e architetti potranno usufruire dei mezzi Gtt gratuitamente: sarà garantito il rimborso totale del costo dell’abbonamento annuale, infatti, agli studenti che presenteranno un ISEE pari o inferiore a 30500 €. Un beneficio che, secondo le stime, riguarderà circa diecimila ragazzi.
Sul fronte cultura, invece, niente limitazioni dettate dal reddito. I requisiti saranno infatti soltanto di natura universitaria: aver conseguito dieci crediti entro agosto, per gli studenti che iniziano il secondo anno, e venticinque negli ultimi dodici mesi per chi si iscrive al terzo anno o nel primo di fuori corso. Stesse regole per gli studenti dei corsi magistrali. Conti alla mano, saranno circa 22 mila i ragazzi coinvolti.
Il nuovo regolamento uniforma il Politecnico all’Università di Torino, i cui studenti possono già accedere ai musei piemontesi con un abbonamento scontato, a un prezzo compreso tra i cinque e gli undici euro e cinquanta. Una tessera che apre le porte a più di cento musei, contando solo la Provincia di Torino, ma che offre accesso a strutture in tutto il Piemonte.

MARCO GRITTI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *