MiTo il giornalismo tra 15 anni

Gli allievi della Giorgio Bocca e della Walter Tobagi raccontano il giornale del futuro

Un paywall geolocalizzato

Viviamo in una società egotica. Questa è la prima considerazione da fare analizzando il successo dei social network. Come si può conquistare l’ego degli…

Il giornale come missione, gli editori come mecenati

Credo che l’unico modo per immaginarsi un giornale economicamente sostenibile, in grado di attrarre investimenti e lettori, capace di rispondere alle sfide aperte dai…

Fare meglio paga

Diversi, esclusivi e capaci di creare una comunità. Saranno così i giornali del futuro, quando avranno capito che ieri è già tardi. I lettori…

Il futuro è lo storytelling

Innovazione e sperimentazione. Il giornalismo è stato costretto a reinventarsi da sempre, molto prima dei numeri sulla crisi che oggi lo attraversa e che…

Il futuro del giornalismo? Sarà un’impresa

Che cosa succederebbe se per una settimana i quotidiani di tutta Europa non uscissero in edicola, i loro siti web inaccessibili? Forse nelle piazze…

Il futuro del giornalismo è collaborazione con i lettori

Con il passare del tempo il nostro mestiere diventa sempre più semplice, ma anche sempre più difficile. Più semplice sia perché il pubblico ha…

Il futuro del giornalismo sugli schermi

Il giornale del futuro è sfogliato velocemente e poi accartocciato. È letto, sempre meno, da chi ha tempo e voglia. È impilato nelle edicole,…

In metro, in auto o in cuffia: il giornalismo del domani sarà ovunque

Avrà sempre addosso uno zaino. Probabilmente, investirà un po’ dei suoi soldi per gli attrezzi de mestiere: una telecamera professionale non troppo grande, un…

Un setaccio per le bugie

Sempre più notizie, sempre meno tempo. L’informazione ormai è dappertutto e in ogni momento. Ma nel flusso ininterrotto di news è diventato sempre più…

Fast Food a tre stelle

Il flusso veloce di notizie sul web e quello lento sulle pagine di carta. Le notizie date in cinque minuti sui giornali radio e…

Il futuro comincia dal presente: la fiducia dei lettori prima dei nuovi business models

Immaginarsi il futuro del giornalismo tra 15 anni è inutile. Le opzioni sono due: continuare a far finta di niente sulla crisi del quotidiano…

Sul futuro dei giornalismo: non ho la sfera di cristallo, ma posso avere la professionalità

Non lo so, qual è il futuro del giornalismo. Mi ci sono appena affacciata davvero, se non consideriamo qualche articolo su un settimanale di…

Horror vacui

«La maggior parte delle persone non crede nella verità, ma in ciò che desidera sia la verità. Per quanto questa gente possa tenere gli…

L’unico algoritmo affidabile? Il lettore

Il giornale del futuro non potrà essere, semplicemente, un giornale. Dovrà essere una testata che si fa brand, diversificando la propria offerta. Rimarrà la…

Il futuro è ignoto e per questo bello, ma il giornalismo sia sempre “fact-based”

Addio carta. Giornali solo in versione digitale, fruibili attraverso il web su dispositivi mobili o su ciò che l’uomo ancora si inventerà. Andrà così?…

Fact checking e notizie sempre in tasca. A pagamento

Affidabile, disponibile ovunque e a pagamento. Così mi immagino il giornalismo del futuro. Affidabile perché il web ha stravolto e velocizzato all’inverosimile i ritmi…

Metti un “like” e condividi: la notizia si fa social

Prima dell’avvento di radio e tv, le notizie si leggevano sui quotidiani, una volta al giorno. Prima dell’avvento di internet, i canali h24 e…

Autorevolezza, ancora di salvezza del giornalismo liquido

È impossibile conoscere con precisione la ricetta vincente del giornalismo del futuro. Ci sono pochi dubbi, tuttavia, su quale sarà l’ingrediente fondamentale: l’autorevolezza. Un…

Il futuro dei giornali è in mano ai lettori

Il futuro dei giornali è legato a doppio filo con quello dei lettori. Per fare del buon giornalismo servono i fondi. Per avere un’informazione…

Il giornalismo dovrà “dipendere” dai lettori

“Chi di voi vorrà fare il giornalista, si ricordi di scegliere il proprio padrone: il lettore”, è quello che raccomandò Indro Montanelli agli studenti…

Un webdoc per tutto

Quando si tratta di riflettere sul “giornalismo del futuro” non è possibile prescindere dal concetto di velocità e, dall’altra parte, di approfondimento. Ora che…

Il giornalismo del futuro: Mediapart ci indica la strada

In un’epoca in cui le notizie arrivano ovunque i giornalisti servono ancora? Sì, perchè quelle notizie vanno verificate, integrate, approfondite e per fare questo…

Basta essere schiavi di Google! Il giornale di domani? Libero dai monopoli dell’hi-tech

Il giornale del futuro? Sarà libero dai monopoli di internet. Più che una previsione, un’utopia. L’informazione non sarà schiava degli algoritmi della Silicon Valley….

Un brand oltre l’informazione

La sfida più grande sarà uscire dal ruolo classico e divenire venditori di servizi approfittando della rivoluzione tecnologica in corso nel settore. Oltre a…

A ciascun lettore il suo giornale

Non è facile prevedere come scriveremo tra quindici anni. Le previsioni, in molte parti del mondo, non sono buone. Il punto debole, su questo…

L’evoluzione nel giornalismo

Il giornalismo  si muove e si replica su piattaforme che hanno caratteristiche tali da poterlo diffondere. Dalla carta ai blog, passando per i siti…

Contenuti e finanziamenti, le sfide dei “due giornali”

Un giornale non può rimanere fermo mentre intorno il mondo cambia. Tra quindici anni, la carta e il digitale avranno necessariamente più chiare le…

Cambieranno gli strumenti, ma non il giornalismo

Notizie diffuse sempre più velocemente e a costi ridotti. Sarà questo il giornalismo del futuro, che dovrà saper sfruttare appieno le possibilità offerte dai…

A.A.A. Cercasi interprete (giornalista)

«Non esistono fatti, ma solo interpretazioni» scriveva Nietzsche nel 1887. Oggi il web pullula di fatti. Ci sono fatti e “fatti alternativi”, come Kellyanne…

Il giornalismo del futuro sopravvaluta i propri lettori

Ci sono dei colleghi lusingati dal loro ruolo di osservatori in prima linea, col tempo introiettano l’idea di essere degli eletti, di essere dove…